Bella veduta primaverile sulla Val Taro ripresa sul sentiero che conduce dalla Val Vona al lago Buono Fiume Taro.com

Il logo storico del mio primo sito, al quale sono affezionato !

Sito amatoriale edito da Andrea Franchi ed ispirato prevalentemente ai paesaggi della Val Taro ma non solo, anche

Val Baganza,                                  Val Ceno e Val Parma: natura, fotografia, castelli, storia, flora, fauna, misteri e tanti altri argomenti....


Sei il visitatore n°

ESISTONO VERITA’ ANTICHE ED INELUTTABILI, CHE NOI OGGI DOBBIAMO NUOVAMENTE DIRE, LE DOBBIAMO NUOVAMENTE PRONUNCIARE NEL NOSTRO LINGUAGGIO, PER FARLE RIVIVERE… !


Questo mio spazio è indefinito ed incompiuto, in continua evoluzione, profondamente imperfetto ed alla ricerca continua di una sua identità, in poche parole è come la vita stessa, come la vita di tutti noi, di tutti coloro che vivono una vita da viandanti, lungo i sentieri del mondo, alla ricerca di stessi e del proprio posto nell’universo, lontani da illusorie certezze e identità di facciata… la vita è una continua tensione inquieta verso l’ignoto.

"Potete girare il mondo intero, ma quello che cercate e' solo dentro di voi", fatta mia questa affermazione di uno dei miei filosofi preferiti, Krishnamurti, sono giunto alla conclusione che non e' necessario percorrere molti chilometri per trovare cose belle, spesso la bellezza sta'  proprio dietro l'angolo, sta'  tutta attorno a noi, solo che le nostre menti non riescono a vederla,  ottenebrate da modelli di bellezza e di felicita'  praticamente irraggiungibili da noi comuni mortali, modelli incessantemente proposti dalla pubblicità, dalla televisione, dalla moda.


Il fiume Taro è comunque un punto di partenza, un pretesto quasi, per esprimere idee e passioni e divagare un po’, così per esempio nella pagina dedicata alla ferrovia della Val Taro, troverete non solo immagini della Val Taro ma anche altre pagine che parlano di altre linee ferroviarie, di treni e di viaggi, stessa cosa nella sezione “I Castelli del Parmense”, dove dai castelli mi divagherò a parlare di leggende e di medioevo, ma non voglio annoiare nessuno, non mi offendo anche se guardate solo le figure !


Al contrario la fotografia, con la sua staticità si oppone a quell'incalzante ed ormai isterico succedersi di eventi da cui siamo quotidianamente bombardati, la fotografia può essere un momento per fermare questo correre impazzito del tempo, una pausa di riflessione per fermarsi a guardare e .... respirare un momento di tranquillità, riflettere, meditare.


La fotografia può anche essere lo spunto per iniziare a guardarci attorno con più attenzione,  lo spunto per allontanarci momentaneamente dal frastuono del mondo, e ritirarci in luoghi silenziosi dove ascoltare in nostro rumore, il nostro rumore interno, ascoltare se stessi, e magari iniziare quel viaggio che e' forse uno dei più impegnativi, ma anche uno dei più remunerativi viaggi che possiamo compiere, il viaggio alla ricerca di noi stessi, della nostra spiritualità,  alla scoperta del mistero e del misticismo della vita e della natura.


Ora non vi resta che guardare le foto nella speranza che possano piacervi e possano comunicarvi qualcosa,  se non avete voglia di leggere le mie elucubrazioni, partorite spesso nel cuore della notte, potete saltare direttamente alle foto: la luce ed il colore esprimeranno molto meglio di quanto possa esprimere io attraverso la grammatica !


Le parole ormai sono cosi usate,  abusate ed ormai senza correlazione al loro reale significato, si sono svalutate e svuotate di valore, si usano cosi' spesso e a sproposito che orma non suscitano più emozioni, e per avere qualche effetto sulle nostre coscienze ormai stordite da tanto rumore, occorre trovarne di sempre più forti, in un vortice senza fine che mi porta spesso a desiderare solo il silenzio ..... e purtroppo questo meccanismo non coinvolge solo la parola, tanto per fare un esempio, ormai anche il più banale telefilm non ha audience se non c’è sulla scena almeno un morto !  La fotografia e la poesia forse potranno salvarci, ma anche la fotografia si incammina verso questo percorso, dal momento che le immagini per essere “efficaci” sono sempre più forti, più spettacolari e più “strane” e surreali, con una corsa all’originalità spesso fine a se stessa, e pertanto sterile e vuota .

                                                                          

                                                                                                                                                                                                                      Andrea Franchi

... continua la presentazione : Una bella veduta sulla Val Taro ripresa in una giornata primaverile :

Le Foto, i  Video, i Testi ed il  Webmastering sono di Andrea Franchi (Collecchio, Parma)  - Sito creato con Serif WebPlus X6 - Le colonne sonore dei video sono  “Royalty Free”  create appositamente con Pinnacle Scorefitter . Il presente sito web è un prodotto amatoriale, gratuito,  e costruito con materiale originale, non costituisce testata telematica giornalistica in quanto non richiede, ne intende richiedere, finanziamenti pubblici, pertanto in base a quanto stabilito dall'articolo 7 comma 3 del decreto legislativo n.70/2003, non rientra nei soggetti con obbligo di registrazione. (La registrazione della testata editoriale telematica è obbligatoria esclusivamente per le attività per le quali i prestatori del servizio intendano avvalersi delle provvidenze previste dalla legge 7 marzo 2001, n. 62).

L’art. 21 della Costituzione Italiana stabilisce inoltre che “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.”

Visita anche le mie altre raccolte foto e video:

Benvenuti nel mio piccolo grande sito, nato ufficialmente,  quasi per caso, nel novembre del 2000:  queste pagine  sono incentrate sulla fotografia,   la  passione  che mi accompagna fin da ragazzo,   dopo aver accumulato una miriade di foto, mi son chiesto che senso avesse tenerle ad ammuffire nel buio di un cassetto, cosi', un po' per scherzo, un po' per gioco, e' nato questo spazio.


Non vado molto lontano per cercare spunti o ispirazioni, generalmente girovago nella valle del fiume Taro, a due passi da casa, dove trovo tutto il necessario per ricreare il mio "antico paradiso perduto", sotto forma di immagini, e dove posso ritirarmi in meditazione, lontano dall'assordante rumore di questa nostra società , alla riscoperta di luoghi apparentemente selvaggi, da qui anche il titolo di questo sito..


                                                                                                                                               ..... leggi di più >>>

Benvenuti, due parole di presentazione

Servizio offerto da meteo.it  (www.meteo.it)

Alcuni  Video : FIUME TARO . COM  ORA ANCHE SU INSTAGRAM #continuazionepresentazione

Incontro nel bosco con un animale tipico delle nostre zone, una femmina di cinghiale con i suoi cuccioli.

Confronta il meteo anche su altri siti :

Altri link sul territorio, ospitalità, buona tavola, cose da fare e specialità locali li trovate qui >>>

COLLECCHIO:  PARCO REGIONALE DEI BOSCHI DI CARREGA ESCURSIONE ARCHEOLOGICA DA BERCETO A CASTELLONCHIO

Interessante escursione condotta dall’archeologo Filippo Olari, alla scoperta delle testimonianze del passato lungo i sentieri della via Francigena

GROSSO METEORITE PRECIPITA SULLA TERRA

Il video del grande meteorite entrato in atmosfera il 17.02.2016 alle ore 18.20 circa che ho ripreso lungo la statale della Cisa alle porte di Collecchio, in direzione Fornovo.

Chiassose rane in Val Ceno Un limpido tramonto sul fiume andrea_franchi@hotmail.com Per contattarmi :

Il Suolo Minacciato

Un GRAN BEL DOCUMENTARIO, che consiglio vivamente di guardare con attenzione e su cui tutti dovremmo meditare, per tornare ad innamorarci della nostra terra e dei nostri paesaggi, per difenderli con forza e convinzione.


Diventiamo più brutti e tristi anche noi, se viviamo quotidianamente circondati da brutture e assurdità di ogni genere !!!


Il cercatore di Sogni

Vulcanelli di sabbia sotto le acque del Fiume

Visita anche la sezione più generalista del sito, dedicata alla mia passione per la fotografia.

Sito ottimizzato per la navigazione con Google Chrome ed Internet explorer

TERRE D’INCANTO Una mia piccola intervista sul sito Valtaro Today, di qualche anno fa.

Alcune vedute dei Boschi attorno a Collecchio, con il piccolo laghetto della Svizzera, in una limpida mattinata d’autunno.

E dopo tanto ecco che anche FiumeTaro.com sbarca sul famoso social di condivisione per immagini: Instagram !  Felice di poter avere tanti “seguaci”… quindi vi aspetto anche li….

Per gli amanti dell’arte, segnalo questa interessante mostra a Reggio Emilia.